P.O.F. 2015/2016

In base al Regolamento sull’Autonomia DPR 275/99, in vigore dal 1° settembre 2000, ogni istituzione scolastica, con la partecipazione di tutte le sue componenti, predispone un Piano dell’Offerta Formativa che è il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche. Il Piano si basa sull’atto di indirizzo del Dirigente Scolastico al Collegio dei Docenti e prevede i seguenti criteri generali:

  1. flessibilità: l’Istituto deve organizzarsi in maniera da assicurare un’adeguata risposta alle esigenze formative espresse dall’utenza, rilevando i bisogni formativi di ciascuno attraverso la somministrazione di prove di ingresso e garantendo la sostanziale applicazione delle linee educativo – didattiche dichiarate nel POF.
  2. programmazione: la scuola realizza i suoi servizi sulla base delle risorse disponibili, rispecchiando le intenzioni educativo – didattiche di ciascun team di progettazione e verificandone la reale fattibilità. Per garantire uno standard metodologico condiviso i piani di studio devono privilegiare la “metodologia del fare, dell’approfondire, del saper essere” e essere concordati tra i vari docenti coinvolti.
  3. efficacia: gli interventi educativi messi in atto sono adeguati alle caratteristiche dei soggetti coinvolti e sono finalizzati a favorire il successo formativo. Tale efficacia è monitorata dagli insegnanti con intervalli regolari di tempo e con gli strumenti definiti dal Collegio dei Docenti.
  4. continuità: gli interventi che contraddistinguono le scelte didattiche e pedagogiche prioritarie dell’Istituto si articolano in progetti che privilegiano la verticalità e sono quindi progressivamente rivolti a tutta l’utenza dell’Istituto. La particolare valenza educativa di tali progetti può essere supportata da contributi finanziari delle famiglie, deliberati annualmente dal Consiglio di Istituto.
  5. uniformità: le scelte didattiche e pedagogiche assicurano l’uniformità di intenti dei docenti per il raggiungimento di competenze, auspicando la formazione di ogni persona sia sul piano cognitivo che culturale, affinché ciascuno possa affrontare positivamente l’incertezza e la mutevolezza degli scenari sociali e professionali presenti e futuri.

Il Piano esplicita la progettazione del percorso formativo che prevede al suo interno anche interventi didattici mirati e elaborati dai team docenti che le scuole progettano autonomamente.

Il POF, deliberato dal Collegio dei Docenti, è adottato dal Consiglio d’Istituto, viene consegnato in estratto alle famiglie che ne facciano richiesta all’atto dell’iscrizione e consultabile integralmente all’indirizzo web: www.icsbruino.it.

Scarica il P.O.F 2015/2016