Tracciabilità dei pagamenti

Piano straordinario contro le mafie – Legge 13/08/2010 n° 136.- tracciabilità dei flussi finanziari.

Il 7 settembre 2010 è entrato in vigore il “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” (Legge n. 136/2010).

Tale nuova normativa prevede che tutti i movimenti finanziari relativi ai lavori, ai servizi ed alle forniture pubbliche devono essere registrati su conti correnti (bancari o postali) dedicati, anche non in via esclusiva, alle commesse pubbliche e a pagare, mediante tali conti, stipendi, contributi e tributi.

Pertanto, tutti i pagamenti dovranno essere effettuati tramite bonifico bancario o postale.

Al fine di rispettare le nuove disposizioni normative, si invitano dipendenti, collaboratori, consulenti e fornitori a dotarsi di conto corrente bancario o postale sul quale indirizzare i pagamenti citati.

A tal fine, si chiede di comunicare le proprie coordinate bancarie/postali alla scrivente tramite la compilazione del modello allegato.

Moduli compilabili

E’ possibile scaricare i moduli da compilare in diversi formati.

Mod. 1 – Appalti commesse pubbliche Documento di Acrobat Reader

Documento di Acrobat ReaderMod. 2 – Autocertificazione benefici contributivi

Mod. 1 – Iban appalti commesse pubbliche (.doc)

Mod. 2 – Autocertificazione benefici contributivi (.doc)